Archivio articoli

Più Internet | L’importanza di essere social per un negozio di arredamento ai giorni nostri
3507
post-template-default,single,single-post,postid-3507,single-format-standard,ajax_updown,page_not_loaded,smooth_scroll,,wpb-js-composer js-comp-ver-3.6.12,vc_responsive

Blog

L’importanza di essere social per un negozio di arredamento ai giorni nostri

Se dico ‘social’ cosa vi viene in mente?

 

Facebook piuttosto che Twitter e ancora Linkedin o Instagram o Pinterest.

Bene, per un momento non pensate agli amici o colleghi che avete in questi social, ma pensate a quanti li utilizzano. Non voglio tediarvi con numeri che già conoscete e sono di dominio pubblico, ma consideriamo la velocità con cui le notizie circolano con questi che sono, oggettivamente, dei mezzi  di comunicazione, con pregi e difetti, ma interessantissimi perché, come si suol dire, ci aprono una finestra sul mondo dei nostri potenziali clienti.

Molte aziende li utilizzano e, alcune, ne traggono grossi benefici e risultati. Risultati che arrivano solo se vi è un approccio serio e concreto ai social: come ogni attività di marketing, anche la gestione di questi canali prevede uno studio dei target di riferimento ed una programmazione delle pubblicazioni che segua  i criteri e le logiche di un piano editoriale studiato ad hoc.

La prima domanda che mi pongo è: quale social è più adatto al mio negozio di arredamento?

  • Facebook social con un grossissimo pubblico, con diverse opzioni di comunicazione.
    • Post, foto, video,
    • Pubblicità a pagamento
    • Ottimizzazione tramite targettizzazione del mio cliente tipo
    • Collegamenti al sito
  • Instagram social di riferimento per le immagini.
    • Foto e video
    • Collegamento a altri social o sito aziendale
    • Collegamento a sito di e-commerce
    • Pubblicità a pagamento

 

  • Twitter social per comunicazioni veloci, visto il limite di caratteri che posso inserire
    • Brevi comunicati, tweet
    • Pubblicità a pagamento
  • Pinterest social di immagini che cerco per nome e ripongo in una bacheca personale
    • Immagini salvati con i pin
    • Pubblicità a pagamento
    • Gli utenti cercano le immagini perciò sono loro ad attivarsi

 

Altri social come Google Plus, Tumblr, Linkedin, Whattsapp ….hanno una valenza minore per questa tipologia di negozio, ma questo non vuol dire che l’idea di pubblicare qualcosa anche in questi social non possa diventare quella vincente: spazio alla fantasia.

I punti principali che devo tenere in considerazione per il marketing in questi social sono:

  • Collegare gli account dove è possibile (ad esempio Facebook e Instagram) e, soprattutto, inserire i collegamenti ai social all’interno del sito web
  • Fare uso degli hashtag per dare maggiore visibilità a parole e frasi che vogliamo mettere in evidenza
  • Diventa importante avere molti followers e, anche qui serve una strategia per acquisirli, soprattutto perché non è importante il numero assoluto, la qualità di ogni singolo follower

 

Lo so, ti sei già stancato, …non ce la farò mai!

Credo che la difficoltà più grossa sia iniziare a pensare ‘web’,  cosa voglio dire

  • Prima o poi devo affrontare anche questo mezzo di comunicazione. Informarsi non è mai stato così facile anche con una minima ricerca su google .
  • Posso iniziare anche individualmente, ma affidarsi ad un professionista che mi aiuta a ‘calibrare’ il mio impegno nei social in funzione delle mie capacità finanziarie, è assolutamente consigliato. Mi aiutano a conoscere meglio il nuovo mezzo di comunicazione, ma soprattutto, l’evoluzione dei social è diventata molto raffinata e, per certi versi, poco comprensibile ad un novizio.
  • L’impegno finanziario può essere anche minimo e in funzione dei risultati che si ottengono
  • Non di solo web vive il mio negozio: certo, il marketing è sempre un mix di molte cose fatte con dovizia ed attenzione perché dobbiamo sempre tener presente che, se non lavoro con un e-commerce, il mio cliente deve arriva in negozio e i social mi danno un grosso aiuto a ‘convogliarlo’.

Se sei giunto a questo punto dell’articolo ti aspetto alla prossima pubblicazione con altre informazioni e suggerimenti.

 

Piùinternet offre un servizio di consulenza gratuita sui social network per un’analisi personalizzata del tuo negozio 

 

clicca qui per ricevere informazioni